На головну

LIBRO DI MORMON 30 страница

  1. 1 страница
  2. 1 страница
  3. 1 страница
  4. 1 страница
  5. 1 страница
  6. 1 страница
  7. 1 страница

3 Nefi 20:39 In verità, in verità io vi dico che il mio popolo conoscerà il mio nome; sì, in quel giorno sapranno che sono io colui che parla.

3 Nefi 20:40 E allora diranno: Quanto son belli, sui monti, i piedi di colui che porta loro buone novelle, che annunzia la pace, che porta buone novelle ai buoni, che annunzia la salvezza, che dice a Sion: Il tuo Dio regna!

3 Nefi 20:41 E allora risuonerà un grido: Andatevene, andatevene, uscite di là! Non toccate ciò ch'è impuro! Uscite di mezzo a lei! Siate puri, voi che portate i vasi del Signore!

3 Nefi 20:42 Poiché non uscirete in fretta ne ve n'andrete in fuga; poiché il Signore andrà dinanzi a voi e il Dio d'Israele sarà la vostra retroguardia.

3 Nefi 20:43 Ecco, il mio Servo agirà con prudenza; egli sarà elevato, esaltato e reso eccelso.

3 Nefi 20:44 Come molti sono stupiti di te -- tanto era disfatto il suo sembiante più di qualsiasi uomo, e il suo aspetto più dei figli degli uomini --

3 Nefi 20:45 Così egli disperderà molte nazioni; i re chiuderanno la bocca dinanzi a lui, poiché vedranno quello che non era stato loro narrato, e mediteranno su ciò che non avevano udito.

3 Nefi 20:46 In verità, in verità io vi dico che tutte queste cose verranno sicuramente, proprio come il Padre mi ha comandato. Allora questa alleanza che il Padre ha contratto con il suo popolo sarà adempiuta; e allora Gerusalemme sarà nuovamente abitata dal mio popolo e sarà la terra della loro eredità.

3 Nefi Capitolo 21

Israele sarà riunita quando il Libro di Mormon verrà alla luce -- I Gentili saranno stabiliti in America come popolo libero -- Saranno salvati se crederanno e obbediranno; altrimenti saranno spazzati via e distrutti -- Israele edificherà la Nuova Gerusalemme e le tribù perdute torneranno. Circa 34 d.C.

3 Nefi 21:1 E IN verità io vi dico, vi do un segno affinché possiate riconoscere il tempo in cui queste cose staranno per aver luogo -- che io raccoglierò dalla sua lunga dispersione il mio popolo, o casato d'Israele, e stabilirò di nuovo la mia Sion fra loro;

3 Nefi 21:2 Ed ecco questo è quello che vi darò come segno -- poiché in verità io vi dico che quando queste cose, che vi proclamo e che vi proclamerò in seguito io stesso, e mediante il potere dello Spirito Santo che vi sarà dato dal Padre, saranno rese note ai Gentili affinché possano sapere di questo popolo, che è un rimanente del casato di Giacobbe, e di questo mio popolo che sarà da loro disperso;

3 Nefi 21:3 In verità, in verità io vi dico, quando queste cose saranno rese loro note dal Padre e procederanno dal Padre a voi tramite loro;

3 Nefi 21:4 Poiché è nella saggezza del Padre che essi si stabiliscano su questa terra e si costituiscano come popolo libero mediante il potere del Padre, affinché queste cose possano passare da loro a un residuo della vostra posterità, affinché possa adempiersi l'alleanza che il Padre ha stipulato con il suo popolo, o casato d'Israele;

3 Nefi 21:5 Quando dunque queste opere, e le opere che saranno compiute in seguito fra voi procederanno dai Gentili alla vostra posterità che sarà degenerata nell'incredulità a causa dell'iniquità;

3 Nefi 21:6 Poiché così è opportuno per il Padre, che ciò proceda dai Gentili, affinché egli possa mostrare il suo potere ai Gentili, per questo motivo, che i Gentili, se non induriranno il loro cuore, possano pentirsi, e venire a me, ed essere battezzati in nome mio e conoscere i veri punti della mia dottrina, affinché possano essere annoverati fra il mio popolo, o casato d'Israele;

3 Nefi 21:7 E quando avverranno queste cose, che la vostra posterità comincerà a conoscere queste cose -- ciò sarà per loro un segno, affinché possano sapere che l'opera del Padre è già cominciata, per adempiere l'alleanza che ha stipulato col popolo che appartiene al casato d'Israele.

3 Nefi 21:8 E quando verrà quel giorno, avverrà che i re si tureranno la bocca; poiché vedranno ciò che non era stato loro raccontato; e mediteranno su ciò che non avevano udito.

3 Nefi 21:9 Poiché in quel giorno per amore mio il Padre compirà fra loro un'opera che sarà un'opera grande e meravigliosa fra loro; e vi saranno tra loro quelli che non vi crederanno, anche se un uomo la proclamerà loro.

3 Nefi 21:10 Ma ecco, la vita del mio servitore sarà nella mia mano; perciò essi non gli faranno del male, anche se sarà martoriato per causa loro. Tuttavia io lo guarirò, poiché mostrerò loro che la mia saggezza è superiore alle astuzie del diavolo.

3 Nefi 21:11 Avverrà dunque che coloro che non crederanno nelle mie parole, che sono Gesù Cristo, parole che il Padre gli farà portare alla luce per i Gentili, e gli darà il potere di portarle alla luce per i Gentili (sarà fatto proprio come disse Mosè), saranno recisi di fra il mio popolo che appartiene all'alleanza.

3 Nefi 21:12 E il mio popolo, che è un rimanente di Giacobbe, sarà tra i Gentili, sì, in mezzo a loro come un leone fra le bestie della foresta, come un leoncello fra le greggi di pecore, che, se passa attraverso a entrambe, le sbrana e le fa a pezzi e nessuno può salvarle.

3 Nefi 21:13 La loro mano sarà alzata sopra i loro avversari, e tutti i loro nemici saranno spazzati via.

3 Nefi 21:14 Sì, guai ai Gentili, a meno che si pentano; poiché avverrà in quel giorno, dice il Padre, che io spazzerò via i tuoi cavalli d'in mezzo a te e distruggerò i tuoi carri;

3 Nefi 21:15 E spazzerò via le città del tuo paese e abbatterò tutte le tue piazzeforti;

3 Nefi 21:16 E spazzerò via dalla tua terra le stregonerie, e non avrai più indovini;

3 Nefi 21:17 E spazzerò via d'in mezzo a te anche le tue immagini scolpite e le tue statue; e tu non adorerai più l'opera delle tue mani;

3 Nefi 21:18 Ed estirperò i tuoi boschi d'in mezzo a te; così distruggerò le tue città.

3 Nefi 21:19 E avverrà che saranno abolite tutte le menzogne, e gli inganni, e le invidie, e le lotte, e le frodi sacerdotali e le prostituzioni.

3 Nefi 21:20 Poiché avverrà, dice il Padre, che in quel giorno chiunque non si pentirà e non verrà al mio Figlio beneamato, lo spazzerò via d'in fra il mio popolo, o casato d'Israele;

3 Nefi 21:21 E metterò in atto vendetta e furia su di loro, proprio come sui pagani, come mai ne hanno udito.

3 Nefi 21:22 Ma se si pentiranno e daranno ascolto alle mie parole, e non induriranno i loro cuori, io stabilirò tra loro la mia chiesa; ed essi entreranno nell'alleanza e saranno annoverati fra questo rimanente di Giacobbe, a cui ho dato questa terra come loro eredità;

3 Nefi 21:23 Ed essi aiuteranno il mio popolo, il rimanente di Giacobbe, e anche tutti quelli del casato d'Israele che verranno, affinché possano edificare una città, che sarà chiamata la Nuova Gerusalemme.

3 Nefi 21:24 E allora aiuteranno il mio popolo, che è disperso su tutta la faccia del paese, a radunarsi nella Nuova Gerusalemme.

3 Nefi 21:25 E allora il potere del cielo scenderà fra di loro: e io pure sarò in mezzo a loro.

3 Nefi 21:26 E allora comincerà l'opera del Padre in quel giorno, ossia quando questo Vangelo sarà predicato fra il rimanente di questo popolo. In verità, io vi dico, in quel giorno l'opera del Padre comincerà fra tutti i dispersi del mio popolo, sì, proprio le tribù che sono state perdute, che il Padre ha condotto via da Gerusalemme.

3 Nefi 21:27 Sì, l'opera comincerà fra tutti i dispersi del mio popolo, con il Padre che preparerà la via per la quale essi potranno venire a me, affinché possano invocare il Padre in nome mio.

3 Nefi 21:28 Sì, e allora comincerà l'opera, con il Padre fra tutte le nazioni nel preparare la via per la quale il suo popolo potrà essere radunato, nella terra di loro eredità.

3 Nefi 21:29 Ed essi usciranno da tutte le nazioni; e non usciranno in fretta, né andranno in fuga; poiché io andrò dinanzi a loro, dice il Padre, e sarò la loro retroguardia.

3 Nefi Capitolo 22

Negli ultimi giorni Sion e i suoi pali saranno istituiti e Israele sarà raccolto in misericordia e in dolcezza -- Essi trionferanno --Confrontare con Isaia 54. Circa 34 d.C.

3 Nefi 22:1 E ALLORA avverrà quello che è scritto: Canta, o sterile, tu che non partorivi! Scoppia in canti e grida forte, tu che non provavi doglie di parto! Poiché i figlioli della derelitta sono di più dei figlioli della donna maritata, dice il Signore.

3 Nefi 22:2 Allarga il luogo della tua tenda, e si dispieghino le tende delle tue dimore; non risparmiare, allunga le tue corde e rafforza i tuoi pali!

3 Nefi 22:3 Poiché tu ti spanderai a destra e a sinistra; la tua posterità erediterà i Gentili e renderà abitate le città deserte.

3 Nefi 22:4 Non temere, poiché non patirai la vergogna; né sarai confusa, poiché non sarai svergognata; poiché dimenticherai la vergogna della tua giovinezza, non ricorderai più l'onta della tua giovinezza e non ricorderai più l'onta della tua vedovanza.

3 Nefi 22:5 Poiché il tuo creatore, il tuo sposo, il Signore degli eserciti è il suo nome; e il tuo Redentore, il Santo d'Israele, sarà chiamato il Dio di tutta la terra.

3 Nefi 22:6 Poiché il Signore ti ha chiamato come una donna abbandonata e afflitta nello spirito, come la sposa della giovinezza, quando fosti ripudiata, dice il tuo Dio.

3 Nefi 22:7 Per un breve istante t'ho abbandonata, ma con grande misericordia ti raccoglierò.

3 Nefi 22:8 In un momento d'ira, t'ho per un istante nascosto la mia faccia, ma con eterna benevolenza avrò misericordia di te, dice il Signore tuo Redentore.

3 Nefi 22:9 Poiché questo è per me come le acque di Noè; poiché, come ho giurato che le acque di Noè non sarebbero più venute sopra la terra, così ho giurato che non sarò più adirato con te.

3 Nefi 22:10 Poiché i monti se ne andranno e le colline saranno rimosse, ma la mia benevolenza non se ne andrà da te, né la mia alleanza di pace sarà rimossa, dice il Signore che ha misericordia di te.

3 Nefi 22:11 O tu afflitta, sbattuta dalla tempesta e sconsolata! Ecco, io incastonerò le tue pietre con bei colori e porrò le tue fondamenta con zaffiri.

3 Nefi 22:12 Farò d'agata le tue finestre, le tue porte di carbonchi, e tutti i tuoi recinti di pietre preziose.

3 Nefi 22:13 E tutti i tuoi figlioli saranno istruiti dal Signore; e grande sarà la pace dei tuoi figlioli.

3 Nefi 22:14 Tu sarai resa stabile in rettitudine; sarai lungi dall'oppressione, poiché non temerai, e dal terrore, poiché non ti verrà vicino.

3 Nefi 22:15 Ecco, si raduneranno certo contro di te, ma senza di me; chiunque si radunerà contro di te, cadrà per il tuo bene.

3 Nefi 22:16 Ecco, io ho creato il fabbro che arieggia i carboni nel fuoco e che produce uno strumento per il suo lavoro; e ho creato il devastatore per distruggere.

3 Nefi 22:17 Nessun'arma fabbricata contro di te avrà successo; e ogni lingua che ti insulterà in giudizio, tu la condannerai. Questa è l'eredità dei servi del Signore, e la loro rettitudine proviene da me, dice il Signore.

3 Nefi Capitolo 23

Gesù approva le parole di Isaia -- Comanda al popolo di studiare i profeti -- Le parole di Samuele il Lamanita riguardo alla risurrezione vengono aggiunte ai loro annali. Circa 34 d.C.

3 Nefi 23:1 ED ora, ecco, io vi dico che dovete scrutare queste cose. Sì vi do un comandamento di scrutare diligentemente queste cose; poiché grandi sono le parole di Isaia.

3 Nefi 23:2 Poiché sicuramente egli parlò riguardo a tutte le cose concernenti il mio popolo, che è del casato d'Israele; è dunque necessario che egli debba parlare anche ai Gentili.

3 Nefi 23:3 E tutte le cose di cui parlò sono avvenute e avverranno, proprio secondo le parole che egli disse.

3 Nefi 23:4 Date dunque ascolto alle mie parole; scrivete le cose che vi ho dette; e secondo il tempo e la volontà del Padre esse perverranno ai Gentili.

3 Nefi 23:5 E chiunque darà ascolto alle mie parole e si pentirà e sarà battezzato, costui sarà salvato. Scrutate i profeti, poiché ve ne sono molti che attestano queste cose.

3 Nefi 23:6 Ed ora avvenne che, quando Gesù ebbe detto queste parole disse loro di nuovo, dopo che ebbe loro spiegato tutte le Scritture che avevano ricevute, disse loro: Ecco, vorrei che scriveste delle altre Scritture, che non avete.

3 Nefi 23:7 E avvenne che disse a Nefi: Porta gli annali che avete tenuto.

3 Nefi 23:8 E quando Nefi ebbe portato gli annali e li ebbe posti dinanzi a lui, egli vi gettò lo sguardo e disse:

3 Nefi 23:9 In verità io vi dico, io comandai al mio servitore Samuele il Lamanita di attestare a questo popolo che nel giorno in cui il Padre avrebbe glorificato il suo nome in me, vi sarebbero stati molti santi che sarebbero risuscitati dai morti e sarebbero apparsi a molti e li avrebbero istruiti. E disse loro: Non è stato così?

3 Nefi 23:10 E i suoi discepoli gli risposero e dissero: Sì, Signore, Samuele profetizzò secondo le tue parole; e si sono tutte adempiute.

3 Nefi 23:11 E Gesù disse loro: Com'è che non avete scritto questa cosa, che molti santi sono risuscitati, sono apparsi a molti e li hanno istruiti?

3 Nefi 23:12 E allora Nefi si ricordò che questa cosa non era stata scritta.

3 Nefi 23:13 E avvenne che Gesù comandò che fosse scritta: fu dunque scritta, così come egli aveva comandato.

3 Nefi 23:14 Ed ora avvenne che, quando Gesù ebbe spiegato tutte assieme le Scritture che avevano scritto, comandò loro di insegnare le cose che aveva spiegato loro.

3 Nefi Capitolo 24

Il messaggero del Signore preparerà la via per la Seconda Venuta -- Cristo siederà in giudizio -- A Israele è comandato di pagare le decime e le offerte -- Viene tenuto un libro di ricordi --Confrontare con Malachia 3. Circa 34 d.C.

3 Nefi 24:1 E AVVENNE che comandò loro di scrivere le parole che il Padre aveva dato a Malachia, che egli doveva dire loro. E avvenne che dopo ch'esse furono scritte, egli le spiegò loro. E queste sono le parole ch'egli riferì loro dicendo: Così disse il Padre a Malachia: Ecco, io manderò il mio messaggero ed egli preparerà la via davanti a me; e il Signore che voi cercate verrà subitamente nel suo tempio, ossia, il messaggero dell'alleanza, nel quale provate diletto. Ecco, ei viene, dice il Signore degli eserciti;

3 Nefi 24:2 Ma chi potrà sopportare il giorno della sua venuta? E chi potrà rimanere in piedi quand'egli apparirà? Poiché egli è come il fuoco dell'affinatore, come la potassa del lavatore di panni.

3 Nefi 24:3 Ed egli si siederà, come un raffinatore e un purificatore d'argento; e purificherà i figli di Levi, e li depurerà come l'oro e l'argento; affinché possano offrire al Signore un'offerta in rettitudine.

3 Nefi 24:4 Allora l'offerta di Giuda e di Gerusalemme sarà gradevole al Signore, come nei giorni antichi e come negli anni di prima.

3 Nefi 24:5 E io m'accosterò a voi per il giudizio, e sarò un lesto testimone contro gl'incantatori, e contro gli adulteri, e contro quelli che giurano il falso, e contro quelli che opprimono l'operaio nel suo salario, la vedova e l'orfano, e che mandano via lo straniero, e non mi temono, dice il Signore degli Eserciti.

3 Nefi 24:6 Poiché io sono il Signore, non muto; perciò voi, figli di Giacobbe, non siete consumati.

3 Nefi 24:7 Fin dai giorni dei vostri padri vi siete allontanati dalle mie ordinanze, e non le avete rispettate. Tornate a me, e io tornerò a voi, dice il Signore degli Eserciti. Ma voi dite: In cosa dobbiamo tornare?

3 Nefi 24:8 Ruberà l'uomo a Dio? Eppure voi mi avete derubato. Ma voi dite: In cosa t'abbiamo noi derubato? Nelle decime e nelle offerte.

3 Nefi 24:9 Voi siete colpiti di maledizione, perché mi avete derubato, sì, tutta quanta la nazione!

3 Nefi 24:10 Portate tutte le decime al magazzino, affinché vi sia del cibo nella mia casa, ed ora mettetemi alla prova in questo, dice il Signore degli eserciti; se non v'aprirò le cataratte del cielo e non riverserò su di voi tante benedizioni, che non vi sarà spazio sufficiente per contenerle.

3 Nefi 24:11 E per amor vostro minaccerò il divoratore, ed egli non distruggerà i frutti del vostro suolo; né la vostra vigna perderà i suoi frutti anzitempo nella campagna, dice il Signore degli Eserciti.

3 Nefi 24:12 E tutte le nazioni vi chiameranno beati, poiché sarete un paese di delizie, dice il Signore degli Eserciti.

3 Nefi 24:13 Le vostre parole sono state dure contro di me, dice il Signore. Eppure voi dite: Cosa abbiam detto contro di te?

3 Nefi 24:14 Voi avete detto: E' vano servire Dio; e che vantaggio c'è a rispettare le sue ordinanze e ad aver camminato in tristezza dinanzi al Signore degli eserciti?

3 Nefi 24:15 Ed ora noi chiamiamo felici i superbi; sì, quelli che operano malvagità sono innalzati; sì, quelli che tentano Dio son del tutto salvi!

3 Nefi 24:16 Allora quelli che hanno temuto l'Eterno si son parlati spesso l'uno all'altro; e il Signore ha prestato ascolto ed ha udito; e un libro di ricordi è stato scritto davanti a lui, per quelli che hanno temuto il Signore e che hanno meditato sul suo nome.

3 Nefi 24:17 Ed essi saranno miei, dice il Signore degli Eserciti, nel giorno in cui riunirò i miei gioielli; e io li risparmierò, come un uomo risparmia il proprio figlio che lo serve.

3 Nefi 24:18 Allora ritornerete e distinguerete il giusto dal malvagio, tra colui che serve Dio e colui che non lo serve.

3 Nefi Capitolo 25

Alla Seconda Venuta i superbi e i malvagi saranno bruciati come stoppia -- Elia ritornerà prima di quel giorno grande e spaventevole -- Confrontare con Malachia 4. Circa 34 d.C.

3 Nefi 25:1 POICHE', ecco, il giorno viene che brucerà come una fornace; e tutti i superbi sì, e tutti quelli che agiscono malvagiamente saranno stoppia; e il giorno che viene li brucerà, dice il Signore degli eserciti, cosicché non lascerà loro né radice né ramo.

3 Nefi 25:2 Ma per voi che temete il mio nome sorgerà il Figlio della giustizia, con la guarigione nelle ali; e voi uscirete e crescerete come vitelli nella stalla.

3 Nefi 25:3 E calpesterete i malvagi; poiché saranno cenere sotto la pianta dei vostri piedi, nel giorno in cui farò questo, dice il Signore degli eserciti.

3 Nefi 25:4 Ricordate la legge di Mosè, mio servitore, che gli comandai in Oreb per tutto Israele, con gli statuti e i giudizi.

3 Nefi 25:5 Ecco, io vi manderò Elia il profeta, prima che venga il giorno grande e spaventevole del Signore.

3 Nefi 25:6 Egli volgerà il cuore dei padri verso i figlioli, e il cuore dei figlioli verso i loro padri, per timore che io venga e colpisca il paese con una maledizione.

3 Nefi Capitolo 26

Gesù spiega ogni cosa dal principio alla fine -- I fanciulli e i lattanti dicono cose meravigliose, che non possono essere scritte -- Nella chiesa di Cristo tutti hanno ogni cosa in comune fra loro. Circa 34 d.C.

3 Nefi 26:1 ED ora avvenne che quando Gesù ebbe detto queste cose, le spiegò alla moltitudine; e spiegò loro ogni cosa, sia grande che piccola.

3 Nefi 26:2 E disse: Il Padre mi ha comandato di darvi queste Scritture che non avete con voi; poiché era nella sua saggezza che fossero date alle generazioni future.

3 Nefi 26:3 Ed egli spiegò ogni cosa, sì, dal principio fino al tempo in cui egli verrà nella sua gloria sì, proprio tutte le cose che verranno sulla faccia della terra, ossia fino a che gli elementi si fonderanno con calore ardente, e la terra si arrotolerà come un papiro; e i cieli e la terra passeranno;

3 Nefi 26:4 Sì, fino al grande ed ultimo giorno, quando tutti i popoli, e tutte le stirpi, e tutte le nazioni e lingue staranno dinanzi a Dio, per essere giudicati per le loro opere, siano esse buone o siano esse cattive --

3 Nefi 26:5 Se sono buone, alla risurrezione di vita eterna; e se sono cattive, alla risurrezione di dannazione; essendo in parallelo, una da una parte, l'altra dall'altra, secondo la misericordia, e la giustizia e la santità che è in Cristo, che era prima che cominciasse il mondo.

3 Nefi 26:6 Ed ora, in questo libro non può esser scritta neppure una centesima parte delle cose che Gesù insegnò in verità al popolo.

3 Nefi 26:7 Ma ecco, le tavole di Nefi contengono la maggior parte delle cose che egli insegnò al popolo.

3 Nefi 26:8 E ho scritto queste cose, che sono una minima parte delle cose che egli insegnò al popolo; e le ho scritte con l'intento che siano di nuovo portate a questo popolo dai Gentili, secondo le parole che Gesù ha detto.

3 Nefi 26:9 E quando avranno ricevuto questo, che è opportuno che abbiano prima per mettere alla prova la loro fede, e se accadrà che crederanno in queste cose, allora verranno loro manifestate le cose più grandi.

3 Nefi 26:10 E se accadrà che non crederanno in queste cose, allora le cose più grandi saranno loro trattenute, a loro condanna.

3 Nefi 26:11 Ecco, stavo per scriverle, tutte le cose che erano incise sulle tavole di Nefi, ma il Signore lo ha proibito, dicendo: Metterò alla prova la fede del mio popolo.

3 Nefi 26:12 Perciò io, Mormon, scrivo le cose che mi sono state comandate dal Signore. Ed ora io, Mormon, pongo termine al mio dire e procedo a scrivere le cose che mi sono state comandate.

3 Nefi 26:13 Vorrei dunque che vedeste che il Signore insegnò veramente al popolo per lo spazio di tre giorni; e dopo questo si mostrò loro spesso, e spezzava spesso il pane, lo benediceva e lo dava loro.

3 Nefi 26:14 E avvenne che istruì e benedisse i fanciulli della moltitudine di cui si è parlato, e sciolse loro la lingua, ed essi dissero ai loro padri cose grandi e meravigliose, perfino più grandi di quelle ch'egli aveva rivelato al popolo; e sciolse loro la lingua, affinché potessero esprimersi.

3 Nefi 26:15 E avvenne che dopo che fu asceso in cielo -- la seconda volta che si era mostrato loro ed era andato al Padre, dopo aver guarito tutti i loro malati e gli sciancati, e aver aperto gli occhi ai ciechi, sturato gli orecchi ai sordi, sì, e aveva anche operato ogni sorta di guarigioni in mezzo a loro, e aveva risuscitato un uomo dalla morte, e aveva mostrato loro il suo potere ed era asceso al Padre --

3 Nefi 26:16 Ecco, avvenne che il giorno seguente la moltitudine si radunò, ed essi videro e udirono questi fanciulli; sì, perfino dei lattanti aprirono la bocca e pronunciarono cose meravigliose; e le cose ch'essi pronunciarono furono proibite affinché nessuno le scrivesse.

3 Nefi 26:17 E avvenne che da quel momento in avanti i discepoli che Gesù aveva scelto cominciarono a battezzare e ad istruire tutti quelli che venivano a loro; e tutti quelli che erano battezzati nel nome di Gesù, erano riempiti dello Spirito Santo.

3 Nefi 26:18 E molti di loro videro e udirono cose ineffabili, che non è lecito siano scritte.

3 Nefi 26:19 E si istruivano e si servivano l'un l'altro; e avevano tutte le cose in comune tra loro, e ognuno agiva con giustizia, l'uno verso l'altro.

3 Nefi 26:20 E avvenne che fecero tutte le cose proprio come Gesù aveva comandato loro.

3 Nefi 26:21 E coloro che erano battezzati nel nome di Gesù erano chiamati la chiesa di Cristo.

3 Nefi Capitolo 27

Gesù comanda loro di chiamare la chiesa con il suo nome -- La sua missione e il suo sacrificio espiatorio costituiscono il suo vangelo -- Agli uomini è comandato di pentirsi e di essere battezzati per poter essere santificati dallo Spirito Santo -- Essi devono essere proprio come Gesù. Circa 34-35 d.C.

3 Nefi 27:1 E AVVENNE che mentre i discepoli di Gesù viaggiavano e predicavano le cose che avevano visto ed udito e battezzavano nel nome di Gesù, avvenne che i discepoli si erano radunati ed erano uniti in possente preghiera e nel digiuno.

3 Nefi 27:2 E Gesù si mostrò di nuovo a loro, poiché stavano pregando il Padre in nome suo; e Gesù venne e stette in mezzo a loro, e disse loro: Che volete ch'io vi dia?

3 Nefi 27:3 Ed essi gli dissero: Signore, vogliamo che tu ci dica il nome con cui chiameremo questa chiesa, poiché vi sono delle dispute fra il popolo riguardo a questo argomento.

3 Nefi 27:4 E il Signore disse loro: In verità, in verità io vi dico: perché il popolo dovrebbe mormorare e disputare a causa di questa cosa?

3 Nefi 27:5 Non hanno letto le Scritture, che dicono che dovete prendere su di voi il nome di Cristo, che è il mio nome? Poiché con questo nome sarete chiamati all'ultimo giorno.

3 Nefi 27:6 E chiunque prende su di sé il mio nome e persevera fino alla fine, quegli sarà salvato all'ultimo giorno.

3 Nefi 27:7 Perciò qualunque cosa farete, la farete in nome mio; chiamerete dunque la chiesa con il mio nome e invocherete il Padre nel mio nome, affinché voglia benedire la chiesa per amor mio.

3 Nefi 27:8 E come può essere la mia chiesa, salvo che sia chiamata col mio nome? Poiché se una chiesa è chiamata col nome di Mosè, allora è la chiesa di Mosè; o se è chiamata col nome di un uomo, allora è la chiesa di un uomo; ma se è chiamata con il mio nome, allora è la mia chiesa, se accadrà che essi siano edificati sul mio vangelo.



  23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   Наступна

LIBRO DI MORMON 19 страница | LIBRO DI MORMON 20 страница | LIBRO DI MORMON 21 страница | LIBRO DI MORMON 22 страница | LIBRO DI MORMON 23 страница | LIBRO DI MORMON 24 страница | LIBRO DI MORMON 25 страница | LIBRO DI MORMON 26 страница | LIBRO DI MORMON 27 страница | LIBRO DI MORMON 28 страница |

© um.co.ua - учбові матеріали та реферати